Al servizio della mia comunità.

Una vita dedicata all’impegno civico.

Io non mi fermo mai. Chi mi conosce lo sa bene, chi mi segue lo capisce presto, chi compete con me lo teme: considero l’impegno civico un’azione continua che merita dedizione quotidiana.

AZIONI

Scopri tutte le attività in cui sono impegnato giorno dopo giorno nel mio lavoro al servizio della collettività: eventi, iniziative, conferenze e interrogazioni nel mio ruolo di Consigliere e Vicepresidente della Circoscrizione 3 di Torino

“Stanno chiudendo molti negozi della mia strada” (Michele, 62 anni)

fare

Sono impegnato in iniziative per sostenere il commercio di prossimità.

PROGETTI

Oltre alle attività legate al territorio, mi occupo di progetti di più ampio respiro, con un impatto nazionale o perfino sovranazionale, perché i diritti non hanno confini.

“Devo prenotare una visita al Regina Margherita per il mio bambino: ma l’attesa è lunga!”
(Rosa, 32 anni)

fare

Mi sono impegnato in prima persona per raccogliere i fondi per la ristrutturazione del reparto di Pneumologia.

STORIA

Fin da piccolo ho cercato di immaginare una Storia diversa per il nostro Paese, una realtà diversa per la collettività, un futuro diverso per tutti noi.

“Vedo tanti giovani come mia figlia in grossa crisi” (Sara, 52 anni)

fare

Ho portato all’attenzione della comunità universitaria il problema dei Disturbi alimentari.

LE MIE PAROLE CHIAVE

Sono un uomo di parola, questo lo sanno tutti, e mi piace la forza delle parole per esprimere i concetti che metto in pratica ogni giorno. Parole come ponte fra il pensiero e l’azione.

Progetti
0 +
Aiuti
0 +
Raccolte
0 +
Collaborazioni
0 +

“Lavoro nei mercati e a volte mi sembra di essere trasparente” (Giuseppe, 27 anni)

fare

Ho creato una efficiente conversazione con i rappresentanti delle associazioni di ambulanti.

INSIEME

Sono a disposizione di chiunque voglia proporre temi, eventi, iniziative che siano utili al territorio, alle persone, alla vita reale. Lontano dai discorsi vuoti che a volte si fanno in politica.

“Nel nostro quartiere muoversi è molto difficile per chi è in sedia a rotelle” (Jacopo, 36 anni)

fare

Ho partecipato con convinzione al Disability Pride e sto lavorando per l’estensione di questa iniziativa.

Commissione lavoro e Attività produttive

Questo organismo giaceva in stato di “morte apparente”: una Commissione che avrebbe dovuto essere il punto di riferimento dell’associazionismo locale per attività produttive e per gli esercenti era ignota ai più.

Su una popolazione di 120.000 abitanti, solo 4 erano le associazioni di via, ossia quelle utilissime forme di aggregazione fra imprenditori del commercio, indispensabili per garantire rappresentatività, proporre soluzioni ed esporre problemi alle Istituzioni di prossimità come le Circoscrizioni.

Il primo obiettivo che mi diedi fu quello di spingere affinché l’associazionismo fra esercenti diventasse sempre più capillare sul territorio.

Oggi le associazioni di via sono ben 8, e per fine anno saranno 10, in rappresentanza sia dei negozi sia degli ambulanti dei mercati, così importanti nella nostra città. 

Hai un'idea?

Non vedo l’ora di leggere le tue proposte su temi, eventi e iniziative che siano utili al territorio, alle persone, alla vita reale.